PIMG 7818

  • Home
  • Il Cartiglio Alchemico

logoalchemico

Oltre le porte del Tempo

Dai dottori di Smirne ho imparato
il triangolo e il libro della vita
scorreva piano fra le mie dita;
coi mercanti di Tebe ho giocato
tutti i sensi di scacchi e di pedine
coi chicchi bianchi e le palline;
e dai profughi celti ho visto segni
per capire le stelle e aprire un velo
e far salire menhir al cielo.
L'estraneo (infiniti ritorni) - Roberto Vecchioni

Alcune vite fa, una Strega che vestiva di blu, il colore legato alla notte, alla trascendenza verso l’eterno e verso l’infinito misterioso, viveva come commerciante, nei pressi del Tribunale dei Domenicani di via Pescheria, noto per l’Inquisizione. Gli uomini di Mantova hanno sempre temuto le donne “particolari” senza riuscire a ingabbiarle completamente, come in altri paesi del limitrofo Veneto o del Meridione più repressivo. Eppure Nostradamus, Paracelso e Giordano Bruno ne avevano riconosciuto il valore. Le streghe si occupavano di semplici pratiche mediche per guarire con le erbe i corpi, e con i filtri d’amore conquistare gli amanti restii, oppure aiutavano le donne a partorire. Purtroppo venivano inquisite quali autrici “di molte fatture e di abominevoli tristitie” e finivano “abbrucciate vive su la piazza del Domo Mantova”. Solo nel 1782, il vescovo Giambattista Pergen, consapevole che il fenomeno stregoneria non fosse un pericolo, fece distruggere i documenti sull’Inquisizione.

La Strega Blu, immersa in polverosi libri esoterici, aveva perso di vista la spiritualità e la saggezza della sua stirpe Essena perché adirata con gli alchimisti, uomini che godevano i favori dei Gonzaga, mentre lei era costretta a operare nell’ombra. In questa esistenza la Strega Blu è tornata in via Pescheria.I suoi viaggi oltre le Porte del Tempo l’hanno portata verso Reiki, Divinazione con Tarocchi, Numerologia, Ipnosi regressiva, Chirologia e Chiromanzia,  Riflessologia della mano/piede, Cromoterapia, Terapia del calore con Moxa, Cristalloterapia, Ritmo del Midollo Spinale (tutti certificati da diplomi) e tante altre ottime tecniche per eliminare lo stress e far ritrovare il benessere con l’ausilio di Campane Tibetane, Diapason 136,1 Hz e  Hang. 

Ora non si sente più in rivalità con gli alchimisti e con nessun’altro. Ha fondato gratuitamente il Club: Mantova Ride! dove lo Yoga della Risata creato dal dottor Madan Kataria combina la risata incondizionata con la respirazione yogica. Tutto richiama il concetto che la diffusione e la tutela dell’Arte, della Cultura e della Natura in ogni forma hanno il potere di elevare l’anima conducendola a quella che Seneca chiamava la “serenità durevole e la libertà”. Perché, come ci ricorda Brian Weiss, “I nostri obiettivi sono lasciare andare i pensieri e le emozioni negative per scoprire la pace, la gioia e la felicità interiori. Troverai che la vita è molto più bella”. Finalmente la Strega Blu ha trovato la vera Pietra filosofale: più si dona Amore, Luce e Allegria, più se ne riceve. E nel mondo meraviglioso de Il Cartiglio Alchemico si possono trovare tante pepite d’oro. Venire per credere!

 

Beyond the Doors of Time

I learned from the doctors of Smyrna
the triangle and the book of life
it flowed slowly through my fingers;
I played with the merchants of Thebes
all senses of chess and checkers
with white beans and balls;
and Celtic refugees showed me the signs
to understand the stars and open a veil
and make menhir ascend to the sky
L'estraneo (Infiniti ritorni) – Roberto Vecchioni

Ages ago, a Witch who dressed in blue because the colour is linked to the night, to the eternal transcendence and to the infinite mystery, lived as a merchant near the Dominican Court in via Pescheria, sadly known for the “Inquisition”. Men from Mantua have always feared “unusual” women but they were never able to confine them completely, as in other areas, such as the Veneto or the South. Yet Nostradamus, Paracelsus and Giordano Bruno recognized their value. Witches undertook simple medical practices such as treating people with herbs or helping lovers with love potions or women to give birth. Unfortunately they were persecuted as makers “of many bills and abominable tristitiae” and they were “burned alive in the square of the Domo Mantua”. Only in 1782 did Bishop Giambattista Pergen, aware that the phenomenon of witchcraft was not a danger, destroy all the documents of the Inquisition. The Blue Witch, surrounded by dusty esoteric books had lost sight of the spirituality and the wisdom of her Essena stock, because she was angry with the alchemists who enjoyed the favor of the Gonzaga while she was forced to work in the shadows. In this life the Blue Witch is back in via Pescheria.Her travels beyond the Doors of Time took her to Reiki, Fortune teller Tarots, Numerology, Regressive hypnosis, Chirology and Chiromancy, Hand/foot reflexology, Color therapy, Crystal healing, Heat therapy with Moxa, Spinal cord rhythm (all certified by diplomas) and other great techniques to eliminate stress and to find wellness with Tibetan Singing Bowls, Diapason 136,1 Hz and Hang. Now she no longer feels in competition with the alchemists or anyone else. She founded the Club: Mantova Ride! (Mantua laughs) where the “Laughter Yoga” created by Dr. Madan Kataria combines unconditional laughter with yogic breathing. She believes that the spread and the protection of Art, Culture and Nature in every form has the power to elevate the soul and lead it to what Seneca called “lasting peace and freedom”. Because, as Brian Weiss is reminds us, “our objective is to let go of negative thoughts and emotions to discover peace, joy and interior happiness. You will find that life is much more beautiful”. Finally, the Blue Witch has found the true philosopher's stone: the more you give Love, Light and Joy, the more you receive in return. And in in the wonderful world of The Alchemic Cartiglio you can find many nuggets of gold. Come and see!

StampaEmail

Voyager e Il Cartiglio Alchemico

Dice Platone Quand’anche si trasformassero le rocce in oro, quale vantaggio ne avrebbe l’umana felicità?
L’antica disciplina dell’Alchimia aveva come obiettivo la fabbricazione della pietra filosofale, con la quale si potevano mutare i metalli in oro, e preparare l’elisir di lunga vita che rende immortali. Se la pietra filosofale, lapis philosophorum tanto ricercata fosse la metafora del guardare la realtà che ci circonda con stupore e magia, Mantova bella e misteriosa si presterebbe a quella che è una ricerca altra. Già Virgilio, il Nume tutelare che ritroviamo nell’immagine in cattedra di piazza Broletto, viene definito Mago per i suoi ruoli di magister e precognitore. Un’oscura tradizione vuole che tra le partizioni architettoniche e numeriche della Chiesa di Sant’Andrea si possano ritrovare i misteri della Kaballa ebraica. Cosa c’è di più chimerico del Ramarro (Impresa del verde Lugaron da sempre scambiato per la Salamandra)? Voluto da Federico II Gonzaga (Mantova 1500 - Marmirolo 1540) nel periodo di decorazione di Palazzo Te, viene eletto quale emblema personale accompagnato dal motto Quod huic deest me torquet, “ciò che manca a lui è il mio tormento”. Il Ramarro resiste al fuoco, a differenza di Federico ardente d’amore per la già coniugata Isabella Boschetti. Nel 1527 Paride Ceresara, letterato, astronomo e chiromante costruisce in “Contrada del Leon Vermiglio o sia Borgo Pradella” (l’attuale corso Vittorio Emanuele) il suo palazzo affrescato dal Pordenone. La credenza popolare voleva che il proprietario avesse fabbricato l’edificio in una notte con l’aiuto del diavolo, di qui il nome di “Palazzo del diavolo” (dove ora ha sede la Fondazione Banca Agricola).
L’Ammirabile Critonio, James Crichton (Eliock 1560 - Mantova 1582), è stato uno scienziato, poeta e matematico scozzese, famoso per la sua prodigiosa conoscenza delle lingue (ne parlava oltre 10), delle arti e delle scienze. Nella notte tra il 2 e il 3 luglio trovava morte misteriosissima per mano di Vincenzo, il figlio del duca di Mantova. Crichton riposa nella chiesa di San Simone a Mantova, in via Domenico Fernelli. Strano tipo Vincenzo I, mecenate di speziali e alchimisti: aveva fatto allestire nel Palazzo Te un grande laboratorio. Era in collegamento con la Praga dell’imperatore Rodolfo II d’Asburgo da cui arrivavano farmaci per guarire dai malanni, libri di segreti e armi chimiche per sconfiggere i nemici. Dall’Imperatore era trattenuto a Praga nel 1588 il prestigiatore, mago, inventore di cifrari segreti Abramo Colorni, nato a Mantova e qui morto nel 1599. Ma i misteri sono tanti e tutti da scoprire con Dei Tarocchi del Mantegna e di Arcani Misteri e Mantova What a Wonderful World.

Voyager and The Alchemic Cartiglio

Plato says: even if the rocks were transformed into gold, what advantage would there be for human happiness? The ancient discipline of Alchemy was aimed at making the philosopher's stone, with which metals could be changed into gold, and prepare the elixir of long life to make you immortal. If the philosopher's stone, the much sought after lapis philosophorum permits us to see the reality that surrounds us with wonder and magic, Mantua, beautiful and mysterious, lends itself to what is a search for the “other”. Virgil, the tutelary deity whose statue we find in the chair inpiazza Broletto, is called the “Magician” for his roles of teacher and prophet. An obscure tradition has it that the numerical and architectural partitions in Sant’ Andrea church may be found in the mysteries of the Jewish Kaballà. What is more chimeric than the green lizard (the green Lugaron was always mistaken for the Salamander)? Federico II Gonzaga (Mantua 1500 - Marmirolo 1540) during the decoration of Palazzo Te, chose it as his personal emblem accompanying it with the motto Quod Huic deest torquet me, “what he lacks is my torment”. The green lizard is resistant to fire, unlike Federico, full of pssion for the already married Isabella Boschetti. In 1527 Paride Ceresara, writer, astronomer and fortune teller, builds in the “Contrada of Leon Vermilion or Borgo Pradella” (the present day corso Vittorio Emanuele) his palace frescoed by Pordenone. The popular belief was that the owner had built the palace in one night, of course with the help of the devil, hence the name “Palace of the Devil” (now in its place is the Banca Agricola Mantovana Foundation). The Admirable Crichton, James Crichton (Eliock 1560 - Mantua 1582), was a scientist, poet and Scottish mathematician, famous for his prodigious knowledge of languages (he spoke more than 10), the arts and sciences. On the night of 2 and 3 July he died a very mysterious death by the hands of Vincenzo, the son of the Duke of Mantua. Crichton rests in the little church of San Simone in Mantua, via Domenico Fernelli. A strange man Vincenzo I, patron of apothecaries and alchemists, who had set up a large workshop in Palazzo Te. He was in contact with the Prague of Emperor Rudolf II of Hapsburg from whence came drugs to heal illnesses, books of secrets and chemical weapons to defeat his enemies. In Prague in 1588 the Emperor detained the magician, illusionist and inventor of secret codes Abramo Colorni, born in Mantua and died there in 1599. But the mysteries are many, and are waiting to be discovered thanks to Dei Tarocchi del Mantegna e di Arcani Misteri e Mantova What a Wonderful World.